Suonare da autodidatta o scegliere un corso di pianoforte? Imparare il pianoforte può sembrare una sfida, ma non deve necessariamente essere così

In questo articolo puoi capire gli elementi per potere prendere la decisione migliore per te.

Definire l’obiettivo

Hai deciso di imparare a suonare il pianoforte e stai cercando il modo migliore per cominciare. L’entusiasmo è alle stelle e hai poco tempo per cercare e valutare il corso di pianoforte migliore per te.

Se forse preparato all’idea di imparare a leggere uno spartito, anche se preferiresti lanciarti subito nell’arte di suonare ad orecchio.

Hai già la tua playlist di canzoni e tutorial pronta su YouTube per essere imparata.

Eppure dopo soli 5 minuti di buona intenzione hai già i primi dubbi: “Come posso fare per imparare a suonare il pianoforte con il minimo sforzo?”

Questa è una domanda molto importante che tutti dovrebbero porsi prima di lanciarsi nel vuoto.

Infatti, iniziare con il piedi giusto ti permetterà di non scoraggiarti dopo il primo mese o, addirittura, la prima settimana di tentativi.

Kaboom!
Se ti è capitato di scoraggiarti in fretta, il motivo si ritrova nel percorso sbagliato. Non ha nulla a che fare con il talento.

Per definire al meglio il tuo obiettivo iniziale, decidi concretamente che livello ti piacerebbe raggiungere.

Rispondi a questo questionario per avere un consiglio immediato.

Una volta che hai chiarito il tuo livello di ambizione e valutato quale potrebbe essere la strada migliore per te, vediamo alcuni tratti che distinguono iniziare un percorso da autodidatta o un corso di pianoforte completo.

Iniziare da autodidatta

Personalmente, mi ritrovo in rarissime occasione a consigliare serenamente questo percorso a qualunque persona.

In particolare ai più giovani.

Anche se molte volte l’intenzione arriva da un genitore, ci si ritrova spesso ad innamorarsi completamente del pianoforte e aver iniziato un percorso nel modo sbagliato non è mai troppo vantaggioso.

Se per qualunque motivo ritieni di rientrare in questa categoria, ecco alcune cose che puoi fare per iniziare a suonare senza utilizzare un vero e proprio corso di pianoforte.

PIANOGENIUS.it

SUONARE DA
autodidatta

Parti dai fondamentali. Non lanciarti nel vuoto.

Non avere fretta di imparare tutto subito.

Non dimenticare che hai dieci dita.

Internet è ricco di lezioni gratuite. Fatti aiutare.

Se conosci un pianista chiedi consigli.

Attraverso questi 5 semplici consigli puoi massimizzare i tuoi risultati senza utilizzare un corso di pianoforte.

1. Parti dai fondamentali

Anche se l’entusiasmo di suonare subito qualcosa può essere forte, non ignorare le prime basi. Cerca di conoscere:

Questi sono alcuni concetti che devi assolutamente fare tuoi.

2. Non avere fretta di imparare tutto subito

Un corso di pianoforte ti può aiutare ad imparare lo strumento step-by-step, senza rischiare di sentirti sopraffatto dalle tante nozioni. Se decidi di suonare da autodidatta disciplinati ad imparare settimanalmente qualcosa di nuovo, ma non buttarti allo sbaraglio.

Ricavare ad orecchio una canzone da YouTube potrebbe essere ancora troppo complesso, anche se ti senti in grado di suonare la melodia del pezzo: questo è l’ultimo step.

Alcuni consigli importanti:

3. Non dimenticare che hai 10 dita

Una delle prime brutte abitudine che si acquisiscono è suonare una melodia con le dita che ci sembrano più comode. Impegnati ad usarle tutte correttamente.

Se devi suonare una scala di note da Do a Sol hai bisogno di tutte e cinque le dita della mano.

4. Internet è ricco di lezioni gratuite

Lo sappiamo, nulla che ha valore è, né dovrebbe essere, gratuito. I corsi di pianoforte online gratuiti (come i tutorial su YouTube) non ti aiuteranno a diventare un vero pianista, ma a toglierti qualche piccola soddisfazione.

Se questo può soddisfarti, esiste parecchio materiale online. Anche se i risultati non sono alla pari di un corso di pianoforte, hai comunque una guida da seguire.

5. Se conosci qualche pianista, chiedi consiglio

Potrebbe non avere senso, perché lo scopo di suonare da autodidatta è essenzialmente evitare fonti di informazioni esterne, sia che arrivino da un corso di pianoforte o da un pianista privato.

Però, se sei abbastanza fortunato da conoscere qualcuno che suona il pianoforte, chiedili un consiglio su come fare una determinata cosa.

E se ti suggerisse di prendere lezioni di pianoforte, noi siamo dalla sua parte! 😉

Iniziare con un corso di pianoforte

A questo punto si è probabilmente già capito perché consigliamo sempre, a prescindere, di iniziare un corso di pianoforte.

I vantaggi sono molteplici e anche facilmente intuibili:

  • segui un percorso anche partendo da zero
  • risparmi tempo apprendendo più velocemente
  • acquisisci il metodo per suonare da solo senza aiuti esterni
  • alcuni corsi ti permettono di imparare a suonare ad orecchio
  • impari non solo a ripetere una melodia o degli accordi, ma ad improvvisare e arrangiare una canzone con il tuo stile
  • impara a comporre canzoni stupende

Tutto questo sarebbe molto difficile, ma soprattutto parecchio lento, da imparare da solo.

Certamente, iniziare con un corso di pianoforte può richiedere un po’ più di tempo nella scelta del corso.

Vuoi imparare a leggere gli spartiti o liberartene e imparare a suonare ad orecchio?

Vuoi un corso di pianoforte composto da tutorial che ti insegnino come suonare una determinata canzone o vuoi imparare il metodo per imparare a suonare da solo?

Dedica un po’ del tuo tempo a capire cosa ti piacerebbe imparare, sogna ad occhi aperti, e fatti aiutare da questi semplici consigli.

PIANOGENIUS.it

INIZIARE CON UN
corso di pianoforte

Decidi il corso di pianoforte che fa per te

Segui un argomento per volta

Monitora e ricevi un feedback

Metti subito in pratica

Suona tante canzoni

1. Decidi il corso di pianoforte che fa per te

Anche se la scelta del corso di pianoforte perfetto può sembrare complessa, abbiamo visto che rispondendo ad alcune domande puoi fare la scelta giusta:

  • voglio imparare a leggere gli spartiti o suonare ad orecchio?
  • voglio suonare musica classica o un genere più moderno
  • voglio imparare solo ad un livello principiante o voglio togliermi più grandi soddisfazioni?

Se si tratta di un corso di pianoforte online, contatta il team o l’autore per chiedere informazioni sugli obiettivi del loro corso.

Se, invece, opti per lezioni con un insegnante privato, spiegagli subito i tuoi obiettivi, ma fatti guidare dai consigli da una persona più esperta che ti vuole aiutare.

2. Segui un argomento per volta

Quando si inizia un corso di pianoforte, specie se online, si è spesso colti dalla bramosia di seguire tutte le lezioni nel più breve tempo possibile per risparmiare tempo e magari soldi quando è previsto un abbonamento mensile.

In realtà, questa è una tattica errata che ti farà solamente sprecare denaro, senza raggiungere il tuo obiettivo desiderato.

Segui un corso di pianoforte che sei sicuro di poter affrontare economicamente

Suonare il pianoforte deve essere un piacere e un grande divertimento sin dall’inizio. I corsi online si possono aggirare intorno ad una cifra compresa tra €10 e €40 al mese. Anche se i costi sono generalmente affrontabili, assicurati di poterti sentire tranquillo nell’affrontare questo investimento.

Una volta che sei iscritto ad un corso di pianoforte che puoi supportare tranquillamente, abbi la pazienza per dare tempo al tuo cervello di elaborare quello che impari.

All’inizio le nozioni possono sembrare tante, e studiare contemporaneamente le scale maggiori, gli accordi diatonici, l’accompagnamento della mano sinistra può solo confonderti le idee.

3. Monitora e ricevi un feedback

Uno dei vantaggi di frequentare lezioni private è quello di avere un insegnante che si dedica a te completamente (o almeno così dovrebbe essere). Purtroppo, l’altra faccia della medaglia, è che andando da un range compreso tra €20 e €40 all’ora, questo sistema può risultare poco supportabile.

Molti corsi di pianoforte ti danno la possibilità di verificare i tuoi progressi con loro. Controlla questa possibilità e chiedi come puoi essere sicuro di stare progredendo nella maniera corretta.

Se il corso che hai scelto è molto economico (meno di €15 al mese) o addirittura gratuito, probabilmente queste opportunità non sono offerte. Valuta la possibilità di associarti a qualcuno che è disposto a seguirti.

4. Metti subito in pratica

Hai imparato a suonare l’accordo maggiore o a trova la relativa minore di una tonalità? Non rimanere solo affascinato dalle informazioni, ma metti subito in pratica.

Ricordati, inoltre, di esercitarti su tutte le tonalità. Ad esempio, se hai imparato gli accordi diatonici nella tonalità di Do, hai altre 11 tonalità per esercitarti!

5. Suona tante canzoni

A meno che tu non abbiamo deciso di iniziare un corso di musica classica, il tuo obiettivo è quello di suonare le tue canzoni preferite al pianoforte. Una volta che hai acquisito i fondamentali e sei in grado di abbozzare anche un accompagnamento basilare, allenati continuamente suonando più canzoni che puoi.

Ti stupirai con quanta facilità imparerai i piccoli segreti mettendoti subito in azione in questo modo.

Curioso di conoscere PianoHub?

Curioso di conoscere PianoHub?

RESTA AGGIORNATO!